Carroll traccia un bilancio al suo primo anno del Ferrari Challenge
Carroll traccia un bilancio al suo primo anno del Ferrari Challenge

Trofeo Pirelli

Carroll traccia un bilancio al suo primo anno del Ferrari Challenge

27 Ottobre 2019

Adam Carroll (Ferrari Budapest), Campione del Mondo nel Trofeo Pirelli, traccia un bilancio della sua prima esperienza nella serie europea del Ferrari Challenge.

“Ho iniziato a correre in questo campionato durante la tappa austriaca di quest’anno a Spielberg. Ho guidato altre vetture GT, anche di categoria superiore, ma le 488 Challenge sono molto divertenti da guidare e i loro 670 CV le rendono le sportive più potenti che io abbia mai provato. Ciò significa che ci si sente sempre al limite: questo rappresenta una sfida e un’occasione di divertimento continua per il pilota!”. A detta del driver inglese, “il livello della competizione è molto elevato e i giovani piloti Ferrari, in particolare, hanno una carriera molto promettente davanti a loro: su tutti Louis Prette, che ha recentemente vinto la Coppa Shell, sarà sicuramente velocissimo su qualunque auto gli verrà affidata”. Carroll conclude sottolineando come “Ferrari sa sempre farti sentire a tuo agio: la sua impareggiabile ospitalità ti aiuta sempre a sentirti parte di una grande famiglia. Anche questo conta, in campionati per gentlemen driver come il Ferrari Challenge”.