MacNeil vince e mette le mani sul titolo
MacNeil vince e mette le mani sul titolo

Challenge NA

MacNeil vince e mette le mani sul titolo

25 Ottobre 2019

La prima gara del venerdì delle Finali Mondiali al Mugello ha regalato spettacolo ed emozioni fino agli ultimi atti, prima che venisse congelata nei minuti finali dalla Safety Car, entrata a causa di una vettura posizionata in un punto pericoloso del rettilineo. Alla fine, comunque, nessun verdetto espresso nel Challenge North America, lasciando aperto il finale ad ogni possibile scenario.

Trofeo Pirelli.

Gara-1 del Trofeo Pirelli si è decisa solamente dopo il traguardo, con una penalità di un secondo inflitta a Benjamin Hites (The Collection), primo alla bandiera a scacchi e finito alle spalle di Cooper MacNeil (Scuderia Corsa – Ferrari of Westlake).  Dopo aver guadagnato la pole, Hites ha tenuto a bada il rivale, fino a quando Cooper ne ha approfittato per balzare al comando, innescando una bellissima battaglia. Negli ultimi giri, però, Hites, commetteva l’errore di sopravanzare Cooper in regime di bandiera gialla. Ora la situazione nella classifica del Trofeo Pirelli vede MacNeil allungare, arrivando ad un vantaggio di 14 punti, grazie alla vittoria in Gara-1.

 

Trofeo Pirelli Am.

Ziad Ghandour (Boardwalk Ferrari) ha colto un’importante vittoria, prendendo il comando del Trofeo Pirelli Am, fin dal primo giro, guadagnando punti importanti rispetto al leader della classifica, Neil Gehani (Continental Autosports), secondo di classe sotto la bandiera a scacchi. Neil è riuscito a recuperare dopo una qualifica difficile, limitando i danni nella classifica finale. Completa il podio di classe John Megrue (Ferrari of Long Island).

Il risultato della prima corsa ha comunque ristretto il numero dei pretendenti al titolo ai primi due: in Gara-2 uscirà il nome del campione 2019 tra Gehani e Ghandour.

 

Coppa Shell.

L’ordine di arrivo della Coppa Shell, invece, è cambiato al termine della corsa dopo la decisione da parte del collegio dei commissari di infliggere 25” di penalità a Marc Issa (Ferrari of Atlanta). Brian Davis(Ferrari of Palm Beach) ha potuto festeggiare la vittoria davanti a Claude Senhoreti (Ferrari of Ft. Lauderdale) e al neo-campione della classe.

 

Coppa Shell Am.

 Il testa a testa tra i primi due della Coppa Shell Am prosegue anche in Gara-1 al Mugello. Grazie alla vittoria, Jay Schreibman (Cauley Ferrari) balza in testa nella graduatoria generale, superando il rivale Brad Horstmann (Foreign Cars Italia), secondo al traguardo nella classe. Terzo Eric Marston (Scuderia Corsa – Ferrari of Westlake), che, sfruttando lo zero punti di Gianni Grilli (Ferrari of Quebec), guadagna anche il terzo posto nella graduatoria della Coppa Shell Am, con la possibilità di confermarlo in Gara-2 sabato.