Calado a caccia del titolo nella Season 8 del WEC
WEC

Calado a caccia del titolo nella Season 8 del WEC

Maranello | 31 agosto 2019

Il sodalizio con AF Corse nel WEC risale al 2014 quando affiancò Davide Rigon al volante di una 458 Italia GTE, ma per James Calado la stagione che sta per iniziare è un nuovo challenge, possibilmente da vincere, sempre dividendo l’abitacolo della 488 GTE di AF Corse con Alessandro Pier Guidi con cui gareggia da tre anni.

“Credo che Alessandro sia estremamente rapido” sostiene Calado. “A mio parere lavoriamo molto bene insieme, abbiamo una buona relazione fuori dalla pista ma ciò che conta di più è la sintonia per le scelte di assetto. Quello che usiamo è molto simile, abbiamo uno stile di guida molto affine, quindi credo che il pacchetto sia forte e sappiamo che sta a noi cercare il miglior risultato possibile”. Dettagli che possono fare la differenza in una stagione che si preannuncia difficile, anche in virtù di avversari quotati. “Penso che tutti gli avversari saranno competitivi” continua il pilota di Worcester “e nella classe PRO siamo molto vicini nelle prestazioni. Credo che i nostri rivali più accreditatisiano quelli al volante delle Porsche, anche considerando che avranno una nuova auto. La nostra vettura ha qualche anno alle spalle, ma questo non significa che non possiamo competere. Arriviamo da un convincente prologo di Barcellona. Il passo era buono e credo che con un atteggiamento positivo e un metodo di lavoro chiaro possiamo competere con loro”. Campioni nel 2017, secondi nella Super Season 2018-2019, Pier Guidi e Calado hanno ancora fame di successi, anche a pochi mesi di distanza dal trionfo alla 24 Ore di Le Mans. “Sinceramente, finire secondi al campionato è un ottimo risultato, siamo i vice-campioni. Vincere a Le Mans è stata la ciliegina sulla torta. È stato un risultato fantastico, sono ancora molto emozionato se ci ripenso. Tuttavia stiamo entrando in una nuova stagione, l’ottava, e dobbiamo resettare tutto e ripartire, non sarà facile. Ovviamente l’ambizione è diventare campioni per la seconda volta e provare a vincere nuovamente a Le Mans”.